Categorie
bellezza

Capelli spezzati, 6 azioni che mettono a rischio la chioma

L’autunno è una stagione complicata per la salute dei capelli, che in questo periodo cadono in modo più copioso rispetto al resto dell’anno.

Alla stagione possono unirsi stati psicologici che favoriscono ancora di più la caduta come lo stress, ma anche una cattiva alimentazione può essere la causa.

In questa fase i capelli possono risultare anche danneggiati e tendenti a spezzarsi.

Le lunghezze portano ancora il segno dei danni solari e non sempre si opta per un taglio che elimini la parte più problematica.

Capelli danneggiati, 6 azioni che dovresti evitare.

Partiamo dalle tinte dai da te, che nel periodo del lockdown sono diventate una necessità per molte persone.

Il primo consiglio è quello di evitare colorazioni aggressive e permanenti perché gestirle senza l’aiuto di un esperto è davvero molto difficile.

Il colore delle radici è quasi sempre diverso da quello delle lunghezze, soprattutto in fase di ricrescita.

Questo comporta l’utilizzo di diversi tempi e tonalità. Se con il tono su tono è più facile gestire la situazione, fare una tinta diversa da quella abituale a casa è molto rischioso.

Come risolvere? Optare per colorazioni temporanee, magari balsami o maschere che durano pochi lavaggi o con i prodotti che coprono la ricrescita come spray, polveri e mascara coloranti.

“Qualsiasi prodotto contenente una grande quantità di alcol negli ingredienti è da evitare e non utilizzare troppo regolarmente”, ha spiegato al Daily Mail Ricky Walters, direttore del salone londinese SALON64.

“L’alcol aiuta le persone con i capelli più fini a ottenere volume, tuttavia se usato troppo spesso si seccheranno fino al punto di non ritorno”.

Attenzione anche ai prodotti rinforzanti perché un uso eccessivo potrebbe portare all’esatto contrario.

“Tutti vogliamo capelli forti e sani, tuttavia questi prodotti sono ciò che chiamiamo prodotti proteici”, ha detto.

“L’uso di una quantità eccessiva di proteine ​​avrà nel tempo l’effetto negativo e li lascerà fragili. In alcuni casi, può persino causare rotture”.

Attenziona anche alle pettinature troppo tirate e mantenute per molte ore.

“Una coda di cavallo aderente e liscia è una tendenza enorme al momento, ma se eseguita in modo errato, può essere dannosa per i capelli”.

Prova a cambiare posizione della coda, evitando di stressare sempre gli stessi punti.

Altre due azioni nemiche dei capelli sani sono i lavaggi eccessivi e l’utilizzo del calore eccessivo per stirarli.

“I capelli non hanno bisogno di essere lavati ogni giorno”, ha detto. “Questa cattiva abitudine lava via l’olio naturale”.

Foto di Ryan McGuire da Pixabay.