Cioccolato, 9 motivi per mangiarlo: fa bene a denti, cuore e…

Pubblicato il 21 aprile 2017 11.00 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2017 13.12

Tags: ,

 
Cioccolato, 9 motivi per mangiarlo: fa bene ai denti, al cuore e...

Cioccolato, 9 motivi per mangiarlo. Che sia buono lo sanno tutti. Che faccia bene all’umore, anche. Ma i benefici apportati dal cacao, un tempo chiamato anche, nella sua forma liquida, “bevanda degli dèi”, sono molti di più.

Del resto questa polvere estratta dalle fave di cacao contiene non solo lipidi e glucidi, ma anche proteine e sali minerali importanti come il magnesio, il potassio, il fosforo, oltre a calcio, ferro e sodio.

Secondo gli esperti, mangiarne anche tutti i giorni piccole quantità (per esempio 40 grammi al giorno) può aiutare a mantenere in salute la parete interna delle arterie, combattere la stanchezza fisica e il cattivo umore e regolare la pressione sanguigna.

L’Huffington Post ha raccolto 9 motivi per cui il cioccolato fa bene.

  1. Fa bene al cuore. Secondo uno studio pubblicato sul British Medical Journal, ad un regolare consumo di cioccolato (fondente) si associano una riduzione del 37 per cento delle malattie cardiovascolari e una riduzione del 29 per cento di ictus rispetto ad un consumo saltuario. Ovviamente bisogna consumarne con moderazione, dato l’alto contenuto calorico.
  2. E’ ricco di antiossidanti. Contiene più flavonoidi del tè verde, con una ampia capacità antiossidante. Uno studio condotto presso l’università di Barcellona ha mostrato il ruolo dell’epicatechina, flavonoide presente esclusivamente nel cacao amaro, nella prevenzione dell’arterosclerosi e di malattie cardiovascolari come l’infarto e l’ictus.
  3. Fa bene ai denti. Secondo uno studio dell’Università di Osaka, in Giappone, le tavolette di cioccolato con una percentuale di cacao superiore all’80 per cento aiutano a prevenire la carie. Merito di agenti antibatterici naturali come i tannini, il fluoro e i fosfati. Inoltre lo zucchero contenuto nel cioccolato sarebbe molto meno pericoloso di quello contenuto nell’uva, nelle banane o nel pane e nelle patate fritte.
  4. Abbassa la pressione. Gli effetti del cioccolato fondente nell’abbassare i livelli di pressione arteriosa sono pari ai benefici di 30 minuti di attività fisica al giorno e potrebbero teoricamente ridurre il rischio cardiovascolare di circa il 20 per cento in cinque anni, sostiene uno studio svolto in Australia, ad Adelaide.
  5. Migliora l’umore. Merito della presenza del triptofano, un amminoacido che favorisce la sintesi della serotonina, il neurotrasmettitore che stimola il rilassamento, e che è presente, oltre che nel cacao, in alcuni alimenti come fagiolini, crescenza, tacchino e zucchine. Inoltre il cacao stimola alcune zone del cervello che producono endorfine, che inibiscono i processi depressivi.
  6. Aiuta la concentrazione e la memoria. Merito, questa volta, del fosforo, contenuto in quantità doppie rispetto al pesce (0,62 grammi ogni etto). Importante anche la presenza delle metilxantine, sostanze simili alla caffeina, che hanno il pregio di tenere svegli e di favorire la concentrazione.
  7. Protegge dai raggi del sole. Secondo uno studio britannico consumare quotidianamente cioccolato fondente protegge la pelle dagli effetti nocivi dei raggi UV grazie all’alto contenuto di antiossidanti, prevenendo anche l’insorgere di eritemi.
  8. Contro la tosse. La capacità sedativa in caso di tosse è dovuta alla presenza della teobromina, che non presenta effetti collaterali né a livello del sistema cardiovascolare né nervoso.
  9. Meglio del Viagra. Il cacao risveglia non solo l’attenzione, ma anche il desiderio e le funzioni sessuali, migliorando il flusso sanguigno e il rilassamento della muscolatura.