Tumori, Trastuzumab efficace ma rischi per il cuore delle donne

Tumori, Trastuzumab efficace ma rischi per il cuore delle donne

MILANO – Contro i tumori il Trastuzumab è efficace, ma c’è una controindicazione non da poco: aumenta infatti il rischio di problemi cardiaci. A rivelarlo è uno studio degli IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’ e Fondazione Maugeri.

I ricercatori hanno seguito 2.000 donne affette da tumore al seno in fase iniziale  con il recettore HER2-positivo. Tutte le pazienti erano state trattate con Trastuzumab tra il 2006 e il 2009. Quelle che hanno sviluppato almeno un problema cardiaco di gravità tale da richiedere un’ospedalizzazione sono state il 2,6% del totale. Una percentuale che arriva al 10% nelle pazienti con più di 70 anni.

Dai risultati è emerso che il profilo rischio/beneficio del Trastuzumab va sottoposto ad una più attenta valutazione per ridurre il rischio di eventi cardiotossici in particolare in donne anziane, di almeno 70 anni, e con fattori di rischio cardiovascolari. Età avanzata (oltre 70 anni), e casi di patologie cardiache in famiglia sembrano essere i principali predittori dell’insorgenza di cardiotossicita.

 

 

Potrebbero interessarti anche...