Categorie
Salute

Tumori, stili di vita scorretti e alimentazione causa di 4 su 10

ROMA – Stili di vita scorretti, cattiva alimentazione e fattori ambientali sono la causa di quattro casi di tumore su dieci in Europa. Dati importanti, se si considera che solo in Italia ogni anno 52mila persone ricevono una diagnosi di tumore al colon, 48mila donne di tumore al seno, 36mila uomini di tumore alla prostata.

I dati presentati dall’Airc, l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro, dicono che quasi il 70% dei tumori potrebbe essere prevenuto o diagnosticato in tempo se si seguisse uno stile di vita sano e se ci si sottoponesse a screening e diagnosi precoce.

Un ruolo fondamentale lo svolge l’obesità: chi ha problemi di peso è molto più esposto al rischio di ammalarsi di cancro. Sotto accusa è soprattutto il grasso addominale, quello che si concentra sulla pancia. 

 

Come sottolinea Antonio Moschetta, ricercatore Airc e professore dell’Università di Bari, 

”I dati su tumore del seno, colon retto e prostata chiariscono che la presenza di obesità addominale al tempo della prima diagnosi riduce fino al 75% la capacità di rispondere ai protocolli di terapia e di guarigione a 5 anni dalla diagnosi per alcuni casi, ad esempio per le donne in pre-menopausa per tumore al seno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.