Categorie
Salute

Tumore alla prostata, operarsi non serve

LONDRA – La rimozione chirurgica della prostata non aiuta nei casi di tumore alla ghiandola maschile, la forma tumorale più diffusa tra gli uomini. Lo ha dimostrato un nuovo studio inglese, che si rifà in parte anche ai dati di un precedente studio del noto Memorial Sloan Kettering Medical Center di New York.

Lo studio inglese ha notato come la prostatectomia, (cioè, appunto, la rimozione chirurgica della prostata) è sostanzialmente inutile, dal momento che non prolunga la vita del paziente.

I ricercatori hanno seguito 731 uomini affetti da tumore alla prostata per dodici anni. Coloro che, tra questi, si erano sottoposti all’intervento di prostatectomia hanno avuto meno del 3 per cento di benefici in termini di tempio di sopravvivenza rispetto a chi non si era sottoposto all’operazione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.