Stitichezza, per combatterla arriva la pillola che vibra

TEL AVIV – Stitichezza? Per combatterla arriva una pillola che vibra. L’hanno messa a punto i ricercatori israeliani Tel-Aviv Sourasky Medical Center. Si tratta di una pastiglia che, sei o sette ore dopo l’ingestione, inizia a vibrare nell’intestino, favorendo così la peristalsi, cioè il movimento intestinale che permette l’evacuazione, e contrastando quindi la stipsi. 

Solo in Italia, del resto, sono centinaia di migliaia le persone che soffrono di stitichezza, soprattutto donne. Questa patologia è non solo fastidiosa, ma anche causa, in alcuni casi, di malattie gravi. Per molti i farmaci finora in commercio non funzionano, oppure funzionano per breve tempo, fino a quando non producono assuefazione.

La pillola messa a punto dagli esperti israeliani permette di frantumare le scorie di cibo, permettendo così un più facile passaggio attraverso il colon, grazie al movimento ondulatorio della peristalsi.

Tra i benefici evidenziati dai pazienti volontari del progetto di ricerca di Tel Aviv ci sono sia una più frequente evacuazione sia una diminuzione dei sintomi di costipazione e di evacuazione incompleta, ben noti a chi soffre di stitichezza anche solo occasionale. Risultano invece minimi gli effetti collaterali di questa pillola.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...