Sperma indesiderato: donna può eliminarlo se non compatibile geneticamente

Sperma indesiderato: donna può eliminarlo se non compatibile geneticamente

Movimento, velocità e vitalità di uno spermatozoo sono influenzati dal livello di compatibilità genetica tra il muco cervicale femminile e lo sperma maschile.

A queste conclusioni è arrivato un nuovo studio pubblicato mercoledì sulla rivista The Royal Society e di cui parla un articolo della Cnn.

“L’intero tratto riproduttivo della femmina sembra essersi evoluto per filtrare gli spermatozoi ‘indesiderati'”, ha spiegato Jukka Kekäläinen, uno degli autori dello studio.

“Noi sosteniamo che la scelta femminile criptica può potenzialmente verificarsi in più fasi durante la migrazione dello sperma dalla vagina verso l’uovo non fecondato”, ha detto.

La spinta evolutiva innata porterebbe la donna a scegliere partner che forniscono geni benefici per il sistema immunitario del nascituro.

Il maschio più compatibile è quello che offre un insieme completamente diverso di geni per le difese immunitarie rispetto a quelli della femmina.

“Più diversi sono questi geni, più diversi sono i tipi di infezioni che puoi combattere”, ha detto John Fitzpatrick, studioso del dipartimento di zoologia dell’Università di Stoccolma.

“Se il tuo partner ha una combinazione leggermente diversa di questi geni rispetto a te, allora produrrai prole in grado di combattere una gamma ancora più ampia di agenti patogeni e malattie”, ha aggiunto Fitzpatrick.

La riproduzione è comunque possibile.

Questo non significa che la coppia geneticamente non compatibile non possa avere un bambino perfettamente sano.

L’obbiettivo dello studio è quello di aiutare la ricerca sulla fertilità, trasformandone anche il punto di vista.

Se così fosse, l’infertilità non sarebbe sempre una condizione patologica, ma qualcosa che è frutto di un meccanismo evolutivo.

Bisogna inoltre aggiungere che l’incompatibilità genetica non  la personalità dei genitori così come il termine potrebbe suggerire.

“Circa il 30-40% delle coppie che soffrono di infertilità non conosce il motivo esatto della loro incapacità di concepire”, ha detto Kekäläinen

Se entrambi i genitori “vengono diagnosticati come fertili, è possibile che il concetto di incompatibilità a livello di gameti possa aiutarli a capire le ragioni alla base, i loro problemi riproduttivi “.

Potrebbero interessarti anche...