Categorie
Salute

Melanoma, farmaco anti diabete potrebbe essere utile nella cura

In un nuovo articolo di revisione pubblicato sulla rivista Trends in Cancer, i ricercatori del Massachusetts General Hospital di Charlestown sostengono che la fenformina potrebbe essere utile contro il melanoma, tumore maligno della pelle.

La fenformina venne prescritta per la prima volta dai medici negli anni ’50. Ma il farmaco è stato ritirato alla fine degli anni ’70 perché in alcune persone causava un accumulo potenzialmente fatale di acido lattico nel sangue.

Nel 1995 la Food and Drug Administration (FDA) ha approvato una biguanide più sicura chiamata metformina. 

Un decennio dopo gli scienziati hanno scoperto che la metformina può anche avere proprietà antitumorali oltre alla sua capacità di abbassare la glicemia.

Studi di laboratorio hanno dimostrato che sia la metformina che la fenformina hanno attività antitumorale, ma gli studi clinici sulla metformina per il trattamento del cancro sono stati deludenti.

Il dottor Beng Zheng, autore senior dello studio, ha spiegato:

“Mentre i risultati di vari studi clinici sulla metformina nei pazienti oncologici sono stati deludenti, la ricerca del nostro laboratorio e di altri suggerisce che la fenformina potrebbe avere un potenziale maggiore, in particolare in combinazione con le immunoterapie”.

“La fenformina dimostra un potenziale metabolico e farmacologico maggiore della metformina e la sua tossicità, che potrebbe essere un problema per alcune persone con diabete, è in realtà inferiore a quella di alcune attuali chemioterapie”, afferma.

Il dottor Zheng e i suoi colleghi hanno scoperto che la fenformina, ma non la metformina, aumenta la capacità dei farmaci chiamati inibitori BRAF di sopprimere la crescita di un tipo comune di melanoma.

Se la fenformina si confermasse sicura in questo contesto, i ricercatori potrebbero combinarla con altri farmaci chemioterapici o immunoterapie in ulteriori studi clinici per altri tipi di tumore. Fonte: Medical News Today.

Nota bene: questo articolo ha solo uno scopo illustrativo e non è il alcun modo sostitutivo del parere medico.