Categorie
Salute

Rughe, questi 7 alimenti sono nemici della tua pelle

Prima ancora di spendere quantità smodate di denaro in costose creme viso contro le rughe, ricorda che la prevenzione inizia a tavola.

Una dieta sana ed equilibrata influenza positivamente la cute. Al contrario, mangiare cibo spazzatura è quanto di più errato se si vuole avere una pelle sana.

Alimenti nemici della pelle che possono favorire le rughe.

Attenzione agli zuccheri. I carboidrati sono fondamentali per il corpo, ma bisogna prediligere quelli complessi e integrali, limitando i prodotti preconfezionati e di origine industriale.

Una dieta troppo ricca di carboidrati semplici può favorire una cute dall’aspetto invecchiato.

Attenzione anche all’indice glicemico dei cibi, perché una dieta ricca di cibi con elevato IG è correlata ad un aumento dell’acne.

Gli alimenti ricchi di sodio favoriscono l’ipertensione, l’indurimento delle arterie e, quindi, un minor apporto di sangue ai nostri tessuti, favorendone l’invecchiamento.

Piuttosto che bere dei succhi di frutta, optare per la frutta intera. Nel primo caso non viene assunta la fibra e ciò porta a un maggiore indice glicemico della bevanda. Questo è particolarmente importante anche per chi soffre di diabete.

Anche gli alimenti trasformati o gli alimenti con molti conservanti e additivi favoriscono l’invecchiamento. Bisognerebbe limitarne al minimo la presenza nella nostra dieta.

Ci sono poi i cibi fritti. Usare il forno ad alte temperature, così come grill, in generale tutte le cotture a più di 120 gradi aumentano la glicazione, molecole che derivano dal legame di zuccheri e proteine dannose per la cute.

E’ necessario fare anche attenzione agli effetti del consumo delle bevande alcoliche sulla pelle. I metaboliti dell’alcol, molecole note come aldeidi, danneggiano la membrana plasmatica, producendo una reazione infiammatoria nelle cellule.

C’è poi la carne rossa, che non è alleata della pelle e il cui consumo andrebbe limitato. Non solo a fini estetici ma di salute in generale. Non si dovrebbe andare oltre le 3-4 volte a settimana, cercando di prediligere le carni bianche. Foto di RitaE da Pixabay.