Categorie
Salute

Infiammazioni ai reni? Vino bianco e olio possono aiutare

MILANO – Infiammazioni ai reni? Olio extravergine di oliva e vino bianco potrebbero esservi di aiuto. E’ quanto emerge da uno studio dell’Università degli Studi di Milano pubblicato sulla rivista Blood Purification.

I ricercatori hanno notato che due o tre bicchieri di vino bianco al giorno e una dieta ricca di olio extravergine d’oliva produce un abbassamento dei parametri infiammatori nei pazienti che soffrono di nefropatie, ovvero di infiammazioni croniche ai reni.

Gli studiosi sono arrivati a queste conclusioni confrontando dieci pazienti con patologie croniche dei reni con dieci volontari sani. Questi pazienti erano soliti consumare vino rosso, ed è stato chiesto loro di sostituirlo con vino bianco di prezzo moderato e comunemente reperibile nei supermercati, sempre sotto controllo medico.

Dopo quindici giorni di “astinenza”, è stato chiesto ai volontari di seguire o una dieta con un consumo controllato di vino bianco (2-3 bicchieri al giorno) insieme con olio extravergine d’oliva di qualità o a una dieta solo con l’olio extravergine per 10 giorni, per poi invertirle.

Alla fine del periodo è risultato che il consumo di vino bianco, abbinato all’olio d’oliva, produceva, nei pazienti nefropatici produce un abbassamento dei parametri infiammatori Il6 e Pcr di circa il 40% in 15 giorni. Il merito è probabilmente di alcuni monofenoli (tirosolo e idrossitirosolo) presenti nell’olio extravergine di oliva e nel vino bianco.

 

1 risposta su “Infiammazioni ai reni? Vino bianco e olio possono aiutare”

Sono sicuro che molte malattie possono essere curate con un’alimentazione corretta. Ma qual’è l’alimentazione sicuramente corretta ??? E indubbio che le multinazionali delle derrate alimentari speculano sui prezzi e sul modo di produrre il cibo, perché i governi che intendono portare avanti il discorso di una alimentazione ( sana ), nel proprio paese non si coalizzano e danno l’imput perché ciò avvenga? Quale miglior rampa di lancio potrebbe essere L’EXPO di Milano per mettere tutto in discussione ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.