Fumare fa male… al sonno

BERLINO – Fumare fa male… pure al sonno. Uno studio tedesco della  Chiarite Universitasmedizin di Berlino ha scoperto che la notte dei fumatori non solo si accorcia, con meno ore di riposo, ma è anche di qualità peggiore rispetto a quella dei non fumatori.

Dallo studio dei ricercatori tedeschi è risultato che chi fuma spesso dorme meno di sei ore per notte e ha una qualità del sonno disturbata.

I ricercatori sottolineano però che basta dire addio alle sigarette per tornare a dormire bene.

Le cause di questa alterazione del sonno non sono però ancora del tutto chiare. Se è vero che la nicotina è un potente stimolante, è anche vero che spesso chi ha fuma spesso non fa attività fisica, guarda la televisione fino a tarda sera e beve più di chi non fuma: tutte abitudini che non aiutano a preparare il sonno. Anche se Stefan Cohrs, il professore che ha guidato lo studio, è certo: nei fumatori il sonno profondo viene compromesso.

 

Potrebbero interessarti anche...