Categorie
ambiente Salute

Farmaci, le donne ne prendono troppi. E rischiano il ricovero

ROMA – Donne e farmaci, il rischio è di finire in ospedale per averne presi troppi. Il Libro Bianco dell’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (Onda) mette in guardia il gentil sesso sull’eccessiva propensione ad assumere medicinali, un rischio che porta a frequenti ricoveri dovuti agli effetti collaterali.

Le donne vivono di più e hanno una salute in generale migliore rispetto agli uomini, ma consumano più farmaci degli uomini (42,9% contro 34,3, in particolare antidepressivi, farmaci ematopoietici e dell’apparato muscolo-scheletrico), hanno un rischio di reazione avversa quasi doppio (1,7 volte), e questo incide anche sui costi sanitari. Questo anche perché spesso i farmaci non sono testati sulle donne, ma sugli uomini. 

Nel rapporto 2011 le donne avevano un’aspettativa di vita di 84,5 anni, con un aumento di 6 mesi rispetto al 2009, mentre gli uomini di 79,4, con un aumento maggiore, di 8,5 mesi. L’uomo è generalmente più esposto ai ricoveri: 961,7 contro 341,1 ogni 100mila abitanti per le malattie cerebro e cardiovascolari, ma il ‘vantaggio’ si riscontra in tutte quelle croniche.

Cresce l’incidenza dei tumori maligni nelle donne a causa soprattutto degli stili di vita peggiori, con ad esempio un aumento delle fumatrici, ma la mortalità è metà di quella degli uomini (35,6 contro 19,3 per 100mila abitanti).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.