Salute

Non riesci a dimagrire? 5 errori frequenti

Dimagrire, 4 consigli a prova di scienza

Dimagrire quando si è in sovrappeso non fa bene solo alla linea ma anche alla salute. La perdita di peso può avere effetti positivi contro malattie croniche. Per esempio con una dieta efficace (alla portata di molti pazienti, per arrivare a un dimagrimento in media di 10 chili) il diabete regredisce in via definitiva in quasi un caso su due e questo si deve alle cellule del pancreas che producono insulina – le beta cellule – che ricominciano a funzionare grazie alla perdita di peso.

Ecco una serie di errori da evitare se si vuole dimagrire, che tuttavia non rappresentano in alcun modo un’alternativa alle prescrizioni mediche.

Un errore piuttosto frequente è quello di consumare succhi di frutta confezionati al mattino considerandoli scelte salutari. Queste bevande possono contenere zuccheri aggiunti. Meglio optare per la frutta intera.

Mangiare latte e muesli a colazione non è un’opzione così salutare. Sebbene i prodotti suggerire una scelta healthy, anche in questo caso il rischio è di esagerare con gli zuccheri aggiunti.

Mangiare yogurt aromatizzati è un altro errore compiuto da molti. Quello greco contiene il doppio delle proteine ​​dello yogurt convenzionale e spesso meno zuccheri. Preferire lo yogurt naturale senza aggiunta di zuccheri o dolcificanti o frutta. E’ meglio scegliere yogurt naturali (magri o interi) e aggiungere una manciata di frutta secca o qualche pezzetto di frutta fresca.

Sbagliato saltare la colazione. Mangiare al mattino ha due effetti positivi: fa bruciare più carboidrati durante l’attività fisica e accelera il metabolismo del pasto successivo. La colazione prima dell’attività fisica aumenta la quantità di carboidrati bruciati durante l’esercizio fisico.

Non bere, cattiva abitudine da correggere. Grande errore se si vuole dimagrire. Una corretta idratazione è una valida alleata per regolare il senso della fame, eliminare le tossine in eccesso e accelerare gli effetti di una dieta ipocalorica attraverso il meccanismo della termogenesi.