La dieta sarda alleata della longevità ha conquistato anche Zac Efron

La dieta sarda alleata della longevità ha conquistato anche Zac Efron

La dieta sarda ha conquistato anche l’attore Zac Efron, che è sbarcato sull’isola al fianco di Darin Olien per una puntata di Down to Earth (Con i piedi per terra).

L’attore e il guru della salute sono andati alla scoperta dei segreti della longevità degli abitanti di Seulo, dove c’è uno dei tassi di aspettativa di vita più alti al mondo.

Ad accompagnarli in questo viaggio lo statistico medico Gianni Pes e il biologo gerontologo Valter Longo.

Cosa di mangia nella dieta sarda.

Tra le caratteristiche alimentari riscontrate ci sono il consumo di poca carne, al massimo lardo nei minestroni, molte verdure coltivate direttamente nel proprio giardino e in generale una dieta povera di proteine.

“Il rischio di sviluppare il cancro è quattro volte più elevato negli individui che assumono molte proteine”, spiega Longo.

Ma anche la pasta è protagonista della dieta sarda, così come il pane, segno che questi due alimenti non devono essere demonizzati come spesso accade nei regimi iperproteici.

Tra i pani consumati dagli abitanti della “zona blu” analizzata dai due esperti c’è quello carasau, sottile e croccante, ideale per una lunga conservazione.

In generale gli abitanti di Seulo si nutrono di farinacei composti da ingredienti non trattati, senza Ogm, non raffinati.

Una delle ricette della zona è quella dei ravioli ripieni di patate, formaggio fresco di capra e zafferano.

“Non riesco a immaginare che questa dieta ricca di carboidrati e povera di proteine sia l’opposto di ciò che ogni allenatore mi abbia mai insegnato” commenta Zac Efron nell’episodio.

L’altro protagonista della dieta del posto è il minestrone fatto di verdure di stagione, legumi e pasta.

Quanto al dolce, che non manca, il peccato di gola concesso è il torrone sardo con le mandorle, che necessita si una lavorazione a mano lunga ben due ore. 

La dieta sarda è anche ricca di olio d’oliva, ortaggi e frutta secca, pesce azzurro, uve ricche di polifenoli e antiossidanti.

Genetica e movimento, altri due fattori importanti.

Ma ci sono anche altri due fattori che fanno la differenza: la genetica e il movimento.

Gli abitanti di Seulo conducono una vita tranquilla, si muovono a piedi facendo lunghe passeggiate all’aria aperta e questo vale soprattutto per i pastori.

 

 

Potrebbero interessarti anche...