Una dieta sana a inizio gravidanza riduce il rischio di diabete gestazionale

Una dieta sana a inizio gravidanza riduce il rischio di diabete gestazionale

1 Gennaio 2022 - di Silvia

Una dieta sana e completa a inizio gravidanza riduce il rischio di diabete mellito gestazionale. Lo rivela un nuovo studio dell’Università di Turku in Finlandia, citato dal sito Medical X Press. Quello che finisce sulla nostra tavola ha un impatto sia sull’obesità che sul buon andamento del periodo di gestazione. Lo studio, condotto presso l’Università di Turku e il Turku University Hospital in Finlandia, ha esaminato la connessione tra l’assunzione di cibo e l’insorgenza del diabete gestazionale in 351 donne in sovrappeso o obese.



“I risultati della nostra ricerca mostrano che seguire una dieta sana all’inizio della gravidanza riduce il rischio di diabete gestazionale”, afferma la prima autrice e dottoranda Lotta Pajunen dell’Istituto di biomedicina dell’Università di Turku.

“Mangiare verdure, frutta, bacche e prodotti integrali, nonché grassi insaturi è particolarmente importante. Questi nutrienti e alimenti riducono l’infiammazione nel corpo e quindi anche il rischio di diabete gestazionale”. Queste le parole della dottoressa Kirsi Laitinen dell’Università di Turku, a capo del gruppo che ha condotto lo studio. “Le madri in sovrappeso o obese già prima della gravidanza sarebbero più probabilmente trarranno beneficio da una guida dietetica all’inizio della gravidanza”.

I rischi legati al diabete gestazionale in gravidanza per le mamme.

Studi hanno mostrato che le donne che hanno avuto il diabete gestazionale (ovvero insorto durante la gravidanza) sono a maggior rischio di sviluppare prediabete o diabete, condizioni collegate a malattie cardiovascolari. In Italia circa l’11% delle donne incinte lo sviluppa. Il problema comporta complicanze nell’immediato per la partoriente e per il feto, tra cui parto precoce e ipertensione gravidica. Solitamente la condizione regredisce dopo il parto, per poi ripresentarsi più avanti negli anni e favorendo l’insorgenza di ictus e infarto. Le donne che hanno avuto una diagnosi di diabete durante la gravidanza hanno infatti il doppio delle probabilità, entro la mezza età, di sviluppare una calcificazione delle arterie che le mette maggiormente a rischio di infarto.

Tags