Dieta, 6 alimenti vegetali che possono sostituire la carne

dieta-vegetale-alternative-carne

ROMA – La carne fornisce una fonte di nutrimento ricca di proteine per la maggior parte delle diete. La sua produzione è aumentata di 6 volte negli ultimi 60 anni per far fronte al crescente consumo in tutto il mondo. Allo stesso tempo è cresciuto il numero delle persone che seguono un regime meat free. Alla dieta vegana o vegetariana sono associati molti benefici per la nostra salute, come il mantenimento di bassi livelli di colesterolo e l’abbassamento della pressione sanguigna. Una delle maggiori preoccupazioni per chi vuole seguire questo tipo di diete è la possibile carenza di proteine, il cui contributo è vitale per il mantenimento di una dieta sana ed equilibrata. Ecco una serie di alternative vegetali, suggerite dal sito spagnolo Hola!.

TEMPEH: è un alimento fermentato con un fungo di tipo Rhizopus creato da semi di soia bianchi dell’Indonesia. Anche se non è carne, ha un alto contenuto di proteine ​​e ha i nove aminoacidi essenziali di cui il nostro corpo ha bisogno. Contiene anche probiotici: batteri necessari per il corretto funzionamento della flora intestinale.

FUNGHI CHAMPIGNON: un cibo di grande potenziale. Tagliati o macinate, forniscono molta consistenza e un delizioso sapore. Nei funghi c’è inoltre un potenziale antiaging tutto da sfruttare, soprattutto in autunno: merito di due antiossidanti presenti in alte quantità, il glutatione e l’ergotioneina, in grado di contrastare l’invecchiamento e migliorare la salute. Cinque champignons al giorno possono infatti fare la differenza nell’aiutare a prevenire il rischio di insorgenza di demenza, malattie cardiache e persino cancro, anche se la varietà di funghi più ricchi di questi antiossidanti sono i porcini.

QUINOA: un piccolo seme è pieno di proteine, facile e veloce da cucinare. Ha un alto contenuto di fibre, ferro, magnesio e manganese; è uno dei migliori sostituti della carne, in quanto fornisce tutti gli aminoacidi essenziali di cui abbiamo bisogno.

LENTICCHIE: questo legume ha un alto livello di proteine. La sua consistenza lo rende il miglior sostituto della carne macinata per molte ricette. Ci sono lenticchie di vari colori, ma sono tutte ugualmente nutrienti e anche economiche da comprare.

SEITAN: meglio noto come la carne bianca delle diete vegetariane. Può anche essere abbinato a spinaci o cavoli sotto forma di hamburger o straccetti.

TOFU: è un alimento a base di soia, ricco di proteine ​​(per ogni 100 g di tofu quasi 11 g di proteine) ed è diventato parte integrante dei piatti vegetariani e vegani. E’ sconsigliato mangiarlo al naturale per via del suo sapore non particolarmente gradevole. Provate sempre sotto forma di hamburger o anche per fare un ragù vegetale. Nei supermercati lo trovate anche abbinato a curcuma o altre spezie.

Potrebbero interessarti anche...