Diabete: 4 alimenti che aiutano ad abbassare la glicemia

Diabete e dieta, dimagrire in 8 settimane: Crocchette Thai, ricetta

ROMA – Quando si soffre di diabete, il primo fattore importante da prendere in considerazione è quello legato alla glicemia, che deve essere sempre tenuta sotto i valori indicati. A tal proposito, molti studi hanno evidenziato l’importanza di una dieta corretta ed equilibrata nella lotta contro i picchi glicemici. Nello specifico, gli alimenti ricchi di Vitamina C (dalle proprietà antiossidanti) sono consigliati dagli esperti in quanto molti studi hanno dimostrato che questo componente aiuta ad eliminare molte complicazioni legate proprio al diabete. Uno studio pubblicato su una rivista scientifica specialistica (Diabetes Care 2005; 28:2458-64) ha evidenziato come la presenza di antiossidanti nella dieta (e in particolare delle vitamine C ed E, di zinco e di magnesio) prevenga o addirittura migliori la nefropatia diabetica (cioè la compromissione del rene provocata dal diabete). A questo punto, allora, non ci resta che andare a scoprire 4 alimenti ricchi di Vitamina C.

Kiwi: non dovrebbe mai mancare nella nostra dieta. Il kiwi è uno dei frutti più ricchi di vitamina C. 100 grammi di prodotto ne contengono 85 mg, per 46 calorie. Leggero e gustoso, il kiwi è anche un ottimo antiossidante, previene la stitichezza ed è ideale nelle diete dimagranti e in caso di diabete perché è povero di calorie e di zuccheri ed ha un alto potere saziante. Contiene più dell’80% di acqua.

Papaya: non tutti lo sanno ma la papaya è un frutto tropicale molto simile all’arancia. E’ altamente digeribile e ricco di vitamina A e B9 (acido folico). Contiene papaina, un tipo di enzima che aiuta nella digestione, prevenendo la formazione di gas e gastrite.

Spinaci: non tutti lo sanno ma gli spinaci sono un vero e proprio cibo farmaco fonte di benessere: oltre a contenere sali minerali e clorofilla, sono ricchi di vitamina C, pari a 54 mg ogni 100 grammi, che favorisce l’assorbimento del ferro contenuto nelle foglie. Non solo: gli spinaci hanno proprietà antiossidanti, depurano l’organismo e riducono la stitichezza.

Peperoncino: non tutti lo sanno ma i peperoncini, soprattutto quello verde e quello rosso, sono ricchi di vitamina C. Il principio attivodel peperoncino è la capsaicina e alcuni studi gli hanno attribuito proprietà anti-cancro, analgesici, anti-infiammatori e anti-microbiche. Non solo: contengono anche molta vitamina A, B1, B2 e B6, oltre a minerali come calcio, ferro, zolfo, magnesio, sodio, potassio e iodio. Da non far mancare nella nostra dieta quotidiana!

Alimento bonus: ovviamente, le arance. Sembra banale ma non è scontato: le arance sono ricche di vitamine e oligoelementi, anche di minerali come fosforo, calcio, magnesio, ferro e potassio. Ci sono diversi studi che indicano che il loro consumo regolare riduce il rischio di vari tipi di malattie, come le malattie cardiache e il cancro e aiutano in caso di diabete.

Potrebbero interessarti anche...