Categorie
Salute

Diabete, formaggi grassi e latte intero allontanano il rischio

STOCCOLMA – Diabete, i grassi di formaggi e latte non fanno male, anzi: proteggono dalla malattia. E’ quanto rivela uno studio del centro sul diabete dell’Università Lund di Malmö, in Svezia, condotto su un campione di 23.000 persone.

Dallo studio è emerso che chi consuma almeno otto porzioni di formaggi grassi (fatti, quindi, con latte inter e non scremato) ha un rischio più basso del 23% di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto a chi ne consuma soltanto una porzione al giorno. Sì, avete capito bene: al giorno. Cioè ben oltre i 200 grammi che costituiscono una porzione di latte o yogurt. 

Spiega Elvira Naselli su Repubblica:

Quel 20 per cento di persone con alti consumi (…) di prodotti grassi aveva appunto un rischio minore del 23 per cento di ammalarsi di diabete 2.

Con differenze anche legate alla tipologia di prodotti: la panna, per esempio, consumata in 30 ml al giorno o anche di più riduceva il rischio del 15 per cento, mentre lo yogurt intero del 20 per cento (almeno 180 ml al giorno). Curiosamente lo studio non ha trovato associazioni tra consumo di prodotti light e rischio di sviluppare diabete 2, mentre tutte le carni e i prodotti a base di carne, indipendentemente dal contenuto in grassi, aumentano il rischio di diabete, e anzi le più magre lo aumentano di più (24 per cento contro il 9 delle carni più grasse)”.

Non è la prima volta che si dimostra che latte, latticini e yogurt hanno un effetto positivo nel combattere, per esempio, l’obesità addominale. Una possibile spiegazione è che i grassi potrebbero avere effetti sul metabolismo del glucosio e sulla sensibilità all’insulina, e quindi giocare un ruolo importante nello sviluppo del diabete di tipo 2.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.