Diabete, 11 cibi che andrebbero evitati

Diabete, 11 cibi che andrebbero evitati

Per combattere il diabete la dieta svolge un ruolo fondamentale. Grazie a un regime alimentare efficace (con un dimagrimento in media di 10 chili) il diabete regredisce in via definitiva in quasi un caso su due e questo si deve alle cellule del pancreas che producono insulina – le beta cellule – che ricominciano a funzionare grazie alla perdita di peso. Quando le persone con diabete consumano troppi carboidrati durante il pasto, i loro livelli di zucchero nel sangue possono salire a livelli pericolosamente alti. Il sito Healthline elenca una serie di cibi che i diabetici dovrebbero evitare o comunque limitare.

In cima alla lista ci sono le bevande zuccherate come quelle gassate ma anche i succhi di frutta confezionati. Non si tratta, soprattutto nei pazienti diabetici, di demonizzare gli zuccheri, ma i loro eccessi. Anche i grassi trans sono nemici. Sebbene non aumentino direttamente i livelli di zucchero nel sangue, sono stati collegati ad un aumento dell’infiammazione, della resistenza all’insulina e del grasso della pancia, nonché a livelli di colesterolo HDL (buono) “bassi” e alla compromissione della funzione arteriosa.

Pane bianco, riso e pasta sono alimenti ricchi di carboidrati. Mangiare pane, bagel e altri alimenti a base di farina raffinata può aumentare significativamente i livelli di zucchero nel sangue nelle persone con diabete di tipo 1 e di tipo 2.

Attenzione agli yogurt aromatizzati. Se quello bianco intero senza zuccheri aggiunti può essere incluso nella dieta, questo non vale per gli altri con purea di frutta, cioccolato o pistacchio. Mangiare cereali confezionati e zuccherati è uno dei modi peggiori per iniziare la giornata in caso di diabete. Le bevande aromatizzate al caffè dovrebbero essere considerate un dessert liquido e non un caffè puro. Non sono la stessa cosa.

Un occhio di riguardo anche per i sostituti dello zucchero. Se si usa il miele questo non vuole dire che non abbia un impatto. Dunque è da usare comunque con parsimonia. Quando la frutta viene essiccata, il processo si traduce in una perdita di acqua che porta a concentrazioni ancora più elevate di questi nutrienti. Per esempio il suo contenuto di zucchero diventa più concentrato.

Crackers e stuzzichini simili hanno molti carboidrati a digestione rapida che possono aumentare rapidamente la glicemia. Dimenticare le scorpacciate di patatine fritte. Una patata media con la buccia contiene 37 grammi di carboidrati, 4 dei quali provengono da fibra. Tuttavia, una volta sbucciate e fritte in olio vegetale, possono fare di più che aumentare il livello di zucchero nel sangue.

Potrebbero interessarti anche...