Dimagrire, diet drinks pericolosi per la salute

dimagrire-bevande-dietetiche-pericolose

Quando siamo a dieta e vogliamo dimagrire puntiamo spesso ai diet drinks per mettere un freno alla fame. C’è Tuttavia, queste bevande potrebbero non essere salutari. Solo due bicchieri al giorno aumenterebbero il rischio di morte precoce, come dimostrato da uno studio dell’Organizzazione mondiale della sanità. E’ quanto si legge sul britannico Daily Mail.

Lo studio globale si è basato su 450.000 adulti in 10 paesi, rilevando che il consumo giornaliero di tutti i tipi di bevande analcoliche è collegato a una maggiore probabilità di morire giovani. Ma i tassi per chi beve bevande dolcificate artificialmente sono significativamente più alti di quelli che consumano versioni con zucchero pieno. Questo perché i dolcificanti artificiali nelle bevande dietetiche, particolarmente amate da chi vuole dimagrire, possono indurre intolleranza al glucosio e scatenare livelli elevati di insulina nel sangue.

Dalla nuova ricerca è emerso che coloro che consumavano due o più bicchieri da 250 ml di bevanda dietetica al giorno avevano un 26 per cento in più del rischio di morte entro i successivi 16 anni. Per quanti avevano consumato due o più bevande analcoliche zuccherate al giorno, il rischio di morte nello stesso periodo era aumentato dell’8%.

Uno degli autori dello studio, il dottor Neil Murphy, ha dichiarato: “La sorprendente osservazione nel nostro studio è stata che abbiamo trovato associazioni positive per bevande analcoliche zuccherate e dolcificate artificialmente con rischio di morte per qualsiasi causa”.

“Sono ora necessari ulteriori studi per esaminare le conseguenze a lungo termine sulla salute di specifici edulcoranti artificiali che sono comunemente usati nelle bevande analcoliche, come l’aspartame e l’acesulfame di potassio”, ha affermato. Gli autori hanno scritto: “Le bevande analcoliche addolcite artificialmente hanno poche o nessuna calorie; tuttavia, le loro implicazioni fisiologiche e di salute a lungo termine sono in gran parte sconosciute”.

Non è mancato il commento di Gavin Partington, direttore generale della British Soft Drinks Association, ha dichiarato: “Questo studio riporta una possibile associazione tra un maggiore consumo di bevande analcoliche e un aumento del rischio di mortalità, ma non fornisce prove della causa, come ammettono prontamente gli autori”.

Potrebbero interessarti anche...