Diabete, bibite zuccherate: 2 motivi per evitarle

diabete-bevande-zuccherate

Le bevande zuccherate non sono alleate del diabete. Questi drink alzano la glicemia (concentrazione di zucchero nel sangue) che a sua volta porta a maggiori livelli di insulina, insulino-resistenza e infiammazione. L’eccesso a tavola di zuccheri aggiunti, nei carboidrati tipo il pane bianco come nelle bibite zuccherate, è pericoloso. Non si tratta di demonizzare gli zuccheri, ma i loro eccessi. Chi soffre di diabete non può consumarli senza badare alle quantità.

Il consumo di bibite, sia zuccherate sia con dolcificanti ipocalorici, potrebbe essere collegato a maggior rischio di morte per tutte le cause: “rispetto a un basso consumo (meno di un bicchiere al mese), coloro che riferiscono di berne 2 o più bicchieri al dì hanno un rischio di morte dell’8% maggiore per le bibite zuccherate e del 26% maggiore per quelle con dolcificanti artificiali”. È quanto spiegato in un’intervista all’ANSA da Neil Murphy, dello IARC (International Agency for Research on Cancer) con sede a Lione, autore di uno studio condotto in 10 paesi europei tra cui l’Italia e pubblicato sulla rivista JAMA Internal Medicine.

Bere ogni giorno due o più bicchieri di bibite si associa a maggior rischio di morte per patologie cardiovascolari e bere uno o più bicchieri al giorno per patologie dell’apparato digerente. “L’osservazione impressionante del nostro studio è che abbiamo trovato associazioni col rischio di morte per tutte le cause sia per le bibite zuccherate, sia per quelle dolcificate artificialmente”, sottolinea Murphy. Tuttavia, non è possibile stabilire un nesso causale tra consumo di soft drink e mortalità, come precisa Assobibe, l’associazione che in Confindustria rappresenta le imprese che producono e vendono bevande analcoliche in Italia.

Uno precedente studio osservazione condotto da Mathilde Touvier, del centro di ricerca di epidemiologia e statistica della Sorbonne Paris Cité e Inserm e pubblicato sul British Medical Journal, ha invece messo in relazione bevande zuccherate e cancro. Gli esperti hanno stimato che per ogni 100 millilitri in più di bibite zuccherate consumati ogni giorno il rischio di sviluppare un tumore sale del 18% e in particolare sale del 22% il rischio di sviluppare un cancro al seno. Ma anche in questo caso non è possibile stabilire precise prove sulla causa-effetto tra consumo di questi drink e tumori.

Potrebbero interessarti anche...