Categorie
Salute

Colesterolo e pressione alta, contrastali con le noci nere


ROMA – La prevenzione contro il colesterolo alto, pressione alta e i trigliceridi nel sangue inizia a tavola. Una alimentazione sana ed equilibrata, infatti, rappresenta il primo passo per vivere in salute e allontanare il rischio di incorrere in malattie fastidiose come il diabete o fattori di rischio come ipercolesterolemia o pressione alta, che possono portare a conseguenze anche gravi. A tal proposito, esistono alcuni alimenti chiamati superfood che, più di altri, ci aiutano a tenere a bada moltissime malattie. Le noci nere sono tra questi. Le noci nere contengono tre sostanze principali che le rendono benefiche se consumate: antiossidanti , grassi polinsaturi e composti fenolici. Non solo: contengono anche una serie di altri nutrienti che comprende fibre, proteine, melatonina e folato , che è un tipo d Vitamina B.

La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che il consumo di frutta secca, comprese le noci nere, aiuta a migliorare la salute del cuore. Le noci nere in particolare sono ad alto contenuto di acidi grassi e di antiossidanti. Secondo l’ International Journal of Food Properties , numerosi importanti studi hanno verificato una correlazione positiva tra il consumo di noci e un minor rischio di morte per infarto e malattie cardiache. Nello specifico, le noci nere sono ideali contro la pressione alta e il colesterolo alto.Paragrafo

Pressione alta: Le noci nere contengono arginina, che è un amminoacido. L’arginina nel corpo si trasforma in acido nitrico che è un vasodilatatore, il che significa che rende più grandi i vasi sanguigni. Secondo il Journal of food properties , è così possibile abbassare la pressione sanguigna. Il giornale riporta che le noci nere contengono 3,62 grammi (g) di arginina ogni 100 gr. Questo valore è superiore alle noci tradizionali, che contengono 2,28 g di arginina per 100 g di noci nere.

Colesterolo: Le noci nere contengono fitosteroli o steroli vegetali. I fitosteroli sono benefici per il corpo perché limitano l’assorbimento del colesterolo nel corpo. Questo effetto può aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Le noci nere contengono 37 milligrammi (mg) di fitosteroli in più rispetto alle noci tradizionali, sempre secondo l’ International Journal of Food Properties . Poiché i medici associano i livelli di colesterolo alto a maggior rischio di malattie cardiache, mantenere bassi i livelli di colesterolo è essenziale per la salute del cuore.

Le noci nere sembrano essere sicure se mangiate in piccole quantità o assunte come supplemento a breve termine (non se ne conoscono gli effetti collaterali dell’assunzione di integratori a base di noci nere a lungo termine). Sarebbe comunque opportuno evitare l’assunzione di integratori a base di noci nere in gravidanza ed allattamento.