Colazione, una donna su sei la salta. E rischia di ingrassare

Colazione, una donna su sei la salta. E rischia di ingrassare

3 Febbraio 2014 - di Mari

LONDRA – Colazione, è il pasto più importante della giornata per la salute e per la linea, ma una donna su sei la salta. I motivi vanno dal trucco al guardaroba: si elimina il primo pasto della giornata per passare più tempo davanti allo specchio. Si pensa così di farsi belle, mentre saltare la colazione aumenta il rischio di accumulare chili di troppo. 



E la fame, infatti, puntualmente si fa sentire poco dopo. Morsi della fame e non solo: due donne su cinque (di quelle che saltano la colazione) ammettono di sentirsi stanche, e una su sei lamenta anche difficoltà di concentrazione. 

I dati arrivano da un sondaggio fatto su duemila donne inglesi, svolto in occasione della Farmhouse Breakfast Week, un evento organizzato questa settimana da Hgca, organizzazione che collabora con il ministero dell’Agricoltura del Regno Unito, per sensibilizzare sull’importanza di questo primo pasto della giornata.

Dal sondaggio emerge che un quarto delle donne salta la colazione una volta a settimana, mentre il 12% lo fa ogni giorno motivando questa scelta, oltre che con la voglia di apparire al meglio e col tentativo di dimagrire, anche con la mancanza di appetito al mattino e il desiderio di dormire un po’ di più. 

A metà mattinata, però, coloro che saltano la colazione ammettono di anche di essere attanagliate dai morsi della fame. Con il rischio di finire a mangiare la prima cosa che capita, mettendo in pericolo linea e salute. Chi salta la colazione, infatti, ha più probabilità di sviluppare problemi cardiaci e di metabolismo. Oltre ad ingrassare. 

 

Tags