Categorie
Salute

Cetriolo alleato della dieta: 7 modi per mangiarlo

Il cetriolo è un vegetale alleato della dieta. Con circa 16 calorie e 153 mg di potassio per tazza, questo ortaggio è sorprendentemente salutare. Inoltre i cetrioli contengono il 95% di acqua, quindi sono ottimi spuntini. Basta aggiungere qualche cetriolo a un piatto per renderlo fresco. Sono una fonte di vitamina K, potassio e vitamina C. Puoi mangiarli da soli, nel frullato, nelle salse. Unica pecca: c’è chi non lo digerisce bene, quindi non è adatto a tutti. Vediamo qualche ricetta.

Puoi mangiarlo quale ingrediente principale dello tzatziki, la salsa più famosa della cucina greca. Per prepararlo hai bisogno di yogurt, di pecora o di capra, cetrioli (come purea o spezzettati), aglio, sale e olio d’oliva. 

Tartine di cetriolo. Puoi metterlo sopra del pane tostato o fresco della feta e poi aggiungere citriolo tagliato a fettine, come fossero patate. Oppure un’insalata di yogurt e cetriolo. Oppure un’insalata di cetrioli e scalogno. Oppure un ceviche di salmone con cetrioli e ravanelli. Puoi anche abbinarlo alle fragole o oppure al tonno.

Frutta e verdura sono fondamentali per una dieta sana. I giovani mangiano circa il 60% della verdura quotidiana consigliata e gli adulti l’80%: in tutti e due i casi si mangiano meno verdure di quante ne servirebbero per un’equilibrata alimentazione protettiva. E’ quanto emerso da una ricerca dell’Osservatorio Grana Padano che ha valutato le abitudini alimentari di 5.500 italiani al fine di fornire i consigli per migliorare le difese immunitarie e difendersi dall’influenza.

La ricerca rileva inoltre che, nel campione preso in considerazione, non solo il consumo di verdura è insufficiente, ma anche la quantità di frutta consumata. Di frutta, soprattutto quella di stagione, i ragazzi mediamente ne consumano 63 g, cioè meno di un’arancia al giorno, e non superano i 200 g totali quotidiani, a dispetto dei 450 g consigliati dalla Sinu (in media 3 porzioni). Gli adulti, invece, arrivano a 290 g di frutta al giorno.