Depressione, il rischio aumenta se si mangiano troppi carboidrati

Depressione, il rischio aumenta se si mangiano troppi carboidrati

7 Novembre 2013 - di Mari

NEW YORK – Un’alimentazione troppo ricca di pasta, pane e derivati può aumentare il rischio di soffrire di depressione. Lo rivela uno studio della Harvard School of Public Health pubblicato sulla rivista Brain, Behavior and Immunity.



I ricercatori americani hanno seguito per dodici anni 43mila donne senza alcun precedente di depressione. Hanno esaminato le loro abitudini alimentari, quello che mangiavano e in quali quantità. Poi le hanno sottoposte ad esami del sangue.

Dai risultati  è emerso che il rischio di ammalarsi di depressione aumenta fino al 40% nelle donne che consumano molti carboidrati e carni rosse. Al contrario, il rischio si riduce notevolmente se si segue una dieta che prevede pesce e olio di oliva, ma anche vino e caffè, seppur in quantità limitate.