L’amore come una droga: dà dipendenza

Le lacrime per un amore perso hanno finalmente una giustificazione scientifica: l’amore dà dipendenza, e quindi il distacco causa dolore come se fossimo in crisi di astinenza.

La prova viene da una ricerca americana della State University. I ricercatori hanno scoperto che il cervello delle persone reagisce nello stesso modo sia davanti alla dipendenza da droghe sia nei rapporti amorosi.

La reazione cerebrale di partner maschi e femmine che si trovavano di fronte foto di amanti o ex amanti vista attraverso le risonanze magnetiche dimostrava le stesse reazioni che si hanno con le dipendenze.

Ad essere coinvolti sono il nucleo “accumbens” e le cortecce orbitofrontale e prefrontale, che sono normalmente associate alla tossicodipendenza, oltre alle cortecce insulare e cingolata anteriore, associate invece al dolore fisico. Tutte queste parti si attivano in caso di abbandono. Come una vera e propria crisi d’astinenza, con tutte le sue lacrime e i suoi dolori reali.

 

Potrebbero interessarti anche...