Categorie
politica

Renzo Bossi vive a “scrocco” a casa di Silvia Baldo: “Ma paga le bollette”

MILANO – Renzo Bossi, ‘Il Trota’, non solo pare si facesse pagare qualsiasi spesa dalla Lega Nord ma ora vive a “scrocco” della fidanzata Silvia Baldo, in un bilocale di 68 mq fuori Milano. Lei dice: “Però lui paga tutte le bollette”. Primo, diciamo noi, ci mancherebbe e poi… le paga lui o il partito?

Preso in pieno dallo scandalo della Lega Nord, Renzo Bossi si “lamenta” con ‘Diva e Donna’ e dice: “Vivo in un bilocale di 68 metri quadrati, intestato alla mia fidanzata Silvia. Altro che ville di lusso…”. ‘Il Trota’ dice: “Io e Silvia abbiamo deciso di vivere insieme da subito perchè facciamo sul serio. La nostra non è un’avventura: è da un anno che stiamo insieme. Non facciamo nulla per farci vedere, ma non ci nascondiamo”.

La fidanzata, Silvia Baldo conferma: “Viviamo in un appartamento intestato a me, ma Renzo contribuisce in tutto: dalla spesa alle bollette. Io so come vive e come ha sempre vissuto: conosco anche la sua famiglia. Sono sempre rimasta nell’ombra, ma ora voglio dire tutto perchè sono stata etichettata in modo negativo. Io non sono quella delle intercettazioni”.

Bossi jr spiega i suoi progetti, dopo le dimissioni da consigliere regionale: “Tornerò a fare il semplice militante. Perchè è questo che mi sono sempre sentito. Non un consigliere regionale. Mi sono candidato perchè la Lega me lo ha chiesto, ora tornerò ad attaccare i manifesti. Mio papà ha dato tutto per questo progetto, io lo porto avanti. La carica che ho non è un problema”.

“Se ho chiesto scusa a papà? No, gli ho detto che sono a disposizione del nuovo amministratore per portare tutti i documenti e le carte, come mi ha chiesto. Non è perchè sono suo figlio che mi crede a occhi chiusi. Sono tranquillo, sereno. Confido nella giustizia: non voglio entrare nei dettagli, ma dico solo che ho appena depositato in procura, a Varese, i documenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.