Categorie
politica

Finlandia: Sanna Marin, 34 anni, è la premier più giovane al mondo

ROMA – Sanna Marin: segnatevi questo nome perché ne sentirete parlare sicuramente a lungo. Si tratta infatti della più giovane premier del mondo. A soli 34 anni Sanna Marin è stata votata dal Partito socialdemocratico, al potere nel Paese, per prendere il posto del dimissionario Antti Rinne e diventare quindi Primo Ministro del Governo Finlandese. Marin, fino ad ora ministro dei trasporti, è anche la più giovane premier finlandese di sempre. Sarà lei a rappresentare la Finlandia al vertice Ue del 12-13 dicembre a Bruxelles. La Finlandia detiene attualmente la presidenza di turno dell’Unione europea e la manterrà fino alla fine dell’anno.

Rinne, in carica da giugno scorso, si era visto ritirare l’appoggio del suo principale alleato, il Partito di centro, dopo pesanti critiche sulla gestione del servizio postale di proprietà statale.

Ma chi è Sanna Marin? Prima di diventare premier, è stata ministro dei Trasporti nel Governo precedente ed è madre di una bambina di un anno. All’ordine del giorno nella sua azione di governo ci sono la crisi climatica, il lavoro e la lotta alle diseguaglianze.

«Non ho mai pensato alla mia età o al mio genere», ha detto Marin alle agenzie di stampa, in occasione dell’annuncio della sua vittoria. «Mi concentro piuttosto sulle motivazioni per cui sono entrata in politica e sui temi per i quali abbiamo vinto la fiducia del nostro elettorato».

C’è da dire, però, che ciò che a noi può suonar strano (una giovane donna alla guida del paese) in Finlandia non è una rarità. Tutti i cinque partiti politici finlandesi che sono parte della coalizione di governo che lei guiderà, hanno sulla tolda di comando giovani donne: Katri Kulmuni, 32 anni, guida il Partito centrale; Maria Ohisalo, 34 anni, la Green League; Li Andersson, 32 anni, guida la Left Alliance. Solo Anna-Maja Henriksson, che comunque è a capo e dirige il Partito popolare svedese, ha superato i 50 anni.