L’esultanza dei tifosi italiani, la delusione dell’ambasciatore della Germania

Italian fans in Switzerland02

ROMA – La serena quiete dei tifosi di Villa Almone, troppo presto trasformatasi in malcelata delusione. Il grido di liberazione di una folla, quella dei migliaia di Piazza del Popolo, al triplice fischio finale. Tra questi due estremi si è svolta la serata particolare del sindaco di Roma Gianni Alemanno e dell’ambasciatore tedesco a Roma Michael Gerdts che, in occasione della semifinale di Euro 2012 Italia-Germania, hanno deciso – dopo aver superato alcuni intoppi organizzativi – di assistere all’ incontro insieme, dividendosi salomonicamente tra la residenza dell’ambasciatore, dove hanno assistito al primo tempo, e Piazza del Popolo, dove, in mezzo alla folla, hanno guardato la seconda parte del match.

A Villa Almone, Gerdts aveva organizzato tutto alla perfezione: un maxischermo allestito in giardino, una nutrita platea di invitati, per la maggior parte di fede tedesca, un ricco buffet a base di pennette al pomodoro, wurstel e birra, naturalmente teutonica. “Sarà un match nel segno dell’amicizia italo-tedesca”, aveva sottolineato Gerdts, prima dell’incontro. Sul quale, i diversi tedeschi presenti a Villa Almone, ‘armati’ di bandierine e magliette della ‘Die Mannschaft’, avevano nutrito più di una speranza per la vittoria. Ma i loro sorrisi sono stati prestO cancellati dalla doppietta di Balotelli. Nel frattempo Gerdts e Alemanno, con tanto di spilletta con le bandiere italiana e tedesca sul petto, seguivano attenti in prima fila. Il trasferimento a Piazza del Popolo è stato solo il preambolo della festa azzurra.

Il sindaco e l’ambasciatore, accompagnato dal figlio Dennis, si sono posizionati proprio in mezzo alla folla, circondati da migliaia di tifosi. A loro si è aggiunto anche l’ambasciatore britannico Christopher Prentice, non nuovo a questo tipo di serate avendo seguito domenica scorsa Italia-Inghilterra a Piazza San Silvestro. E, nonostante la sconfitta, Prentice ha ammesso di tifare gli azzurri, anche perché la consorte “e per metà italiana”. La tensione degli ultimi minuti, con il rigore siglato dalla Germania sul finire del match, ha zittito tutti. Poi, il fischio finale, i cori dei tifosi, la soddisfazione di Alemanno, tra foto e strette di mano. “Questa vittoria significa che se siamo uniti, se abbiamo voglia di combattere, possiamo anche vincere”, ha applaudito il sindaco, augurandosi che il trionfo azzurro “ci aiuti a superare la crisi, a sentirci più europei. Con la Germania abbiamo vinto ancora una volta, ma speriamo che a Bruxelles vinca l’Europa”.

Palpabile, invece, la delusione di Gerdts. “E’ stata una grande partita, buona fortuna per la finale”, ha affermato sportivamente. Ma alla domanda su chi tiferà tra Italia e Spagna, ha risposto con un vago “vedremo”. Con un pizzico di amara ironia.

Se l’ambasciatore della Germania è rimasto ovviamente deluso dal risultato, tanti italiani in molte città d’Italia e d’Europa hanno esultato per la vittoria della Nazionale di Prandelli. Ecco alcune immagini dei tifosi italiani  (foto Ansa):

 

Potrebbero interessarti anche...