Albano dopo l’infarto: la dichiarazione che sorprende i fan!

Al Bano Carrisi: "Canterò per Putin a Budapest"

Albano Carrisi sta bene: la grande paura per l’infarto che l’ha colpito lo scorso venerdì è passata. Anzi: il riposo forzato non impedisce all’artista pugliese di pensare al prossimo festival di Sanremo: il suo nome e’ dato tra i papabili tra i Big, che saranno annunciati ufficialmente oggi in diretta su Rai1, nel corso della serata Sara’ Sanremo. “Aspettiamo il 12, vediamo cosa dice la commissione. Posso dire pero’ di aver presentato un brano bellissimo, scritto da Maurizio Fabrizio, una romanza, se vogliamo in controtendenza”. Una notizia che riempie di gioia i fan del cantante, pronti a rivederlo sul piccolo schermo.

“La grande paura e’ passata: ora bisogna stabilizzare bene questo cuore che sta ballando e poi andremo avanti con lo slancio di sempre”. Dal letto dell’ospedale Santo Spirito a Roma, dove e’ stato operato d’urgenza venerdì sera per un infarto che lo ha colpito durante le prove del concerto di Natale, Al Bano racconta la sua esperienza, “superata alla grande per fortuna”, e conferma quella forza d’animo che lo ha accompagnato durante la sua lunga carriera.

“Finche’ hai la generosita’ vai tranquillo, dai e ti sara’ dato”, dice all’ANSA Albano Carrisi. Lo aspettano ora “cinque giorni di degenza e poi la riabilitazione. Ho dovuto cancellare diversi impegni che mi aspettavano la prossima settimana: Fiorello, Baudo, un incontro con il Papa e i bambini del Gemelli ai quali ho dedicato il Brano Vite coraggiose”, per la raccolta fondi per la ricerca e la cura delle malattie genetiche. “Me ne andro’ in famiglia qualche giorno prima del previsto: per fortuna sotto quel cielo nulla di nuovo”, sottolinea, ringraziando “i medici che sono stati molto bravi”.

 

Potrebbero interessarti anche...