Luisa Via Roma: la vetrina accusata di “blasfemia” ispirata ad una cattedrale

Luisa Via Roma vetrine 02

FIRENZE – Una cattedrale in più in quel di Firenze spuntata durante la notte? No, è solo la nuova vetrina del negozio di griffe prestigiose Luisa Via Roma, ispirata ad una vera e propria cattedrale e che ha fatto molto discutere. Nell’installazione, intitolata ‘Like a virgin’, i manichini richiamano la figura della Madonna e la polemica sul web non ha tardato ad arrivare, tra chi ritiene la nuova vetrina “blasfema” e chi “bellissima”.

Fatto sta che l’allestimento è stato pensato per le festività natalizie e resterà visibile fino al 31 dicembre. L’ideatore è un artista fiorentino, Stefano De Lellis, 26 anni.

“Siamo partiti innanzitutto dal tema per arrivare all’espressione dell’evento – spiega De Lellis – in questo caso era il Natale e per questo abbiamo deciso di fare un allestimento tra sacro e profano, rimanendo comunque light. Da qui la scelta di una ‘chiesa’ in chiave fashion, una forma di comunicazione, più che una mera provocazione”.

Potrebbero interessarti anche...