I Cappelli di Philip Treacy alle Nozze Reali – (FOTO)

Scostumista– I Cappelli di Philip Treacy alle Nozze Reali  –   Non esiste una regola “ufficiale” su ciò che le donne dovrebbero indossare durante un matrimonio formale nel Regno Unito, ma c’è una regola non ufficiale fortemente seguita: la testa non può essere assolutamente sprovvista di copricapo.  Fino agli anni ’50 era impensabile per una lady uscire di casa senza cappello o fashinator- ovvero il copricapo ad uso decorativo. Oggigiorno nella tradizione britannica, i cappelli sono rimasti una parte essenziale dell’abbigliamento per matrimoni reali, corse di cavalli e altri eventi dell’alta società.  Durante le nozze tra il principe Harry e Meghan Markle, gli ospiti non ci hanno deluso. Il designer irlandese Philip Treacy ha disegnato ben venti cappelli indossati da alcune invitate alle Nozze Reali. Come quello vintage del 2005 con nuove piume aggiunte per l’occasione indossato da Oprah Winfrey, che ben si accostava all’abito rosa realizzato appositamente per lei da Stella McCartney, stilista scelta anche dalla ammiratissima Amal Clooney che all’abito midi giallo acceso ha abbinato un cappello a disco dello stesso colore. Il più apprezzato: quello verde sulla testa della bella nipote di Lady Diana: Kitty Spencer, su un abito floreale di Dolce&Gabbana. Chelsy Davy, fidanzata col principe Harry dal 2004 al 2011, ha optato per un piccolo copricapo di paglia blu con piume, coordinato ad un mini abito con mantellina; mentre l’altra ex di Harry, Cressida  Bonas, sceglie un semplice cerchietto di piume rosa pallido che stempera l’abito multicolor di Eponin London. Il cappello di Philip Treacy indossato dall’attrice di Bollywood  Priyanka Chopra riecheggiava magnificamente il design asimmetrico dell’abito firmato Vivienne Westwood conferendole un look semplice e sofisticato. La cliente più affezionata del “cappellaio matto” – Camilla, duchessa di Cornovaglia, ha osato con un ampio cappello interamente rivestito di piume rosa confetto; mentre Kate Middleton era impeccabile con il fashinator avorio che nascondeva tre grosse rose sul retro della falda. Per non scatenare un altro incidente di moda come accadde al matrimonio del principe William e Kate Middleton nel 2011, la principessa Eugenia questa volta ha optato per un copricapo molto più sobrio, disegnato da Stephen Jones, tenendo presente che l’eccentrico e memorabile accessorio progettato da Treacy che le incorniciava il viso durante le nozze reali del 2011 è stato venduto per ben $130,000 andati poi in beneficenza. Tra gli altri ospiti che hanno indossato una creazione di Treacy figurano Lady Amelia Spencer, Victoria Aitken, Amber le Bon e Sarah Rafferty, co-protagonista della serie Tv Suits insieme a Meghan Markle.  Philip Treacy è diventato il designer di cappelli più richiesto al mondo. Le sue creazioni sono popolari tra gli aristocratici europei così come tra le star di Hollywood.   “Ho avuto il più grande piacere di avere l’opportunità di sfidare la percezione della gente di come dovrebbe apparire un cappello nel XXI secolo- afferma il designer irlandese-Faccio cappelli perché amo i cappelli. È un oggetto enigmatico che serve al solo scopo di decorazione e abbellimento, e fa sentire bene, sia chi l’osserva sia chi lo indossa”.                 di Annapaola Brancia d’Apricena

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...