Un bicchiere di vino in gravidanza non fa male al bambino

COPENAGHEN – Bere con moderazione in gravidanza non ha effetti negativi sulla salute fisica e mentale del proprio bambino. A smontare certi luoghi comuni su alcolici e gravidanze c’ha pensato uno studio danese pubblicato su BJOG, International Journal of Obstetrics and Gynaecology.

I ricercatori hanno osservato diverse mamme, le loro abitudini alimentari e la salute dei loro figli. Dallo studio è risultato che bere un drink al giorno non ha conseguenze negative sulla salute del feto prima e del bambino poi. In particolare non ha alcun effetto sul quoziente intellettivo, sulla capacità di attenzione e sui processi di pensiero del piccolo.

Addirittura i ricercatori danesi hanno scoperto che neppure il “binge drinking”, ovvero l’abuso saltuario di alcolici e superalcolici (quando, per esempio, ci si prende una sbronza consumando diversi cocktail) ha effetti negativi sul proprio bambino.

Naturalmente i medici avvertono: lo studio è il primo del genere, e in ogni caso bere non fa certo bene.

Potrebbero interessarti anche...