life style

Donne che odiano le donne: ecco quelle dalle quali guardarsi

Donne che odiano le donne: ecco quelle dalle quali guardarsi

ROMA – Si fa un gran parlar male degli uomini, delle delusioni che ci danno, delle bugie che ci propinano e di molto altro ancora. In un clima di chiara avversione nei confronti del maschile, avversione che ha senza dubbio anche una sua concreta ragion d’essere, spesso però ci si dimentica che una certa cattiveria risiede anche nelle donne, capaci, quando vogliono, di scagliarsi con sottile ferocia contro le loro simili.
Nella corsa a compilare liste di difetti o categorie maschili da evitare allora, ci si dimentica di stilarne di simili per quanto riguarda le donne; ecco allora, un po’ per gioco ma anche per par condicio, una lista di donne “malvagie” dalle quali guardarsi:

– L'”amica” opportunista. Questa categoria è diffusa come l’influenza in inverno. L’amica opportunista, che ovviamente amica non è, si riconosce dai dettagli, da quelle piccole sfumature che, messe insieme, ci fanno capire come le sue attenzioni non siano mai disinteressate; si fa viva sempre se c’è una festa a cui andare, chiama solo se ha bisogno di un favore e, se per caso abbiamo un problema, lei ne ha sempre uno maggiore, per cui non può aiutarci… L’antidoto è solo uno: allontanarla o trattarla nello stesso modo, per fare in modo che sia lei ad allontanarsi; appena capirà che non c’è molto da “mungere” si dirigerà altrove.

– La parente pettegola. Poco importa se si tratta di una cugina coetanea, di una zia attempata o della suocera; questa categoria di donna malvagia sfrutta abilmente le vostre confidenze e la vostra buona fede per controllarvi, manipolarvi o semplicemente per avere un argomento di conversazione in più. Poiché allontanarla non è possibile o creerebbe problemi ancora maggiori, la cosa migliore è adottare una cortese distanza ed evitare, in qualsiasi modo e per qualsiasi ragione, di chiederle favori che poi vi costerebbero assai cari.

– La finta ammiratrice. La finta ammiratrice è in genere una donna che finge deliberatamente di stimare il vostro lavoro, il modo in cui crescete i figli o in cui tenete la casa; in genere è una buona conoscente, una collega o una vicina di casa che non perde occasione per entrare nel vostra sfera privata. Non cedere alle sue lusinghe forse vi costerà un po’, ma in cambio eviterete di ritrovarvi a subire una presenza estranea e quasi certamente poco amichevole, per lo meno nella lunga distanza.

– La ricca/bella arrogante. Probabilmente questo tipo di donna “malvagia” appartiene ad una delle categorie più difficili da smascherare; in genere si tratta di una donna più ricca, più fortunata o semplicemente più bella che non fa altro che farlo notare, velatamente o meno. Ha bisogno di voi per ribadire la sua superiorità, e se per caso un po’ della sua fortuna bacia anche voi, lei farà di tutto per minimizzare la cosa… L’antidoto? Se non potete evitarla, iniziate a divertirvi a trovare i suoi punti deboli e fateglieli notare con ironia: le passerà la voglia di fare la gradassa.

– La collega invidiosa. Al di là degli atteggiamenti palesi, questa categoria di donna è in grado di utilizzare una vasta gamma di piccoli stratagemmi atti a sminuirvi agli occhi dei superiori; per tenerla a bada basterà mantenere con lei un atteggiamento esclusivamente professionale, in modo da non darle nemmeno una piccola informazione sulla vostra vita privata o sui vostri punti deboli. E se vi accorgeste della sua malvagità troppo tardi? In quel caso è fondamentale non avere remore e usare le sue stesse armi per rimetterla al suo posto: sempre col sorriso ovviamente!

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.