Linzer Saracena, una torta che si perde nella notte dei tempi

Linzer Saracena

Roma – Linzer Saracena, una torta che si perde nella notte dei tempi.

La Linzer Torte è una gustosa crostata originaria della città austriaca di Linz ed è la ricetta di torta più antica conosciuta al mondo. L’invenzione della torta di Linz è oggetto di numerose leggende, che riguardano un confettiere viennese dal nome Linzer o dal pasticcere francone Johann Konrad Vogel che a Linz ha cominciato una produzione di massa della torta che ha reso la città famosa nel mondo.
Il viaggiatore austriaco Franz Hölzlhuber intorno al 1850 presumibilmente portò la Linzer Torte a Milwaukee, da dove la ricetta poi si diffuse negli Stati Uniti. (Fonte Wikipedia)

La Linzer Torte è costituita da una base di pasta frolla preparata con farina di nocciole tritate e aromatizzata con cannella e chiodi di garofano, quindi  farcita con confettura di ribes che, con il suo gusto acidulo, ben contrasta la dolcezza della base, il tutto coperto da una fitta griglia di frolla e filetti di mandorle.

Francesca Mancarella ci propone una versione della Linzer più rustica  e dal sapore deciso grazie all’utilizzo del grano saraceno.

Tempo di realizzazione.
1 ora e 30 minuti.

Difficoltà.
Facile.

Ingredienti stampo da 26 cm.

Per la frolla:
150g farina 00
100g farina di grano saraceno
100g granella di nocciola
150g zucchero a velo
150g burro
1 uovo
1/2 bustina lievito per dolci
Aromi (1/2 fialetta essenza vaniglia, cannella, polvere di chiodi di garofano, scorza di 1/2 limone grattuggiata)

Per la farcia:
300g marmellata di ribes (io ho usato quella di more Bio)

Procedimento:

Impastate la frolla mescolando dapprima le due farine con il lievito, aggiungete lo zucchero a velo, gli aromi e la granella. Mescolate il tutto. Aggiungete l’uovo e per ultimo il burro freddo a tocchetti. Non lavoratela molto, perché il burro renderà l’impasto appiccicoso. Appena è ben omogeneo formate una palla, spolveratela con della farina e lasciatela a riposare in una ciotola in freezer per 40 min. E’ importante il riposo per poterla lavorare bene.
Stendete 2/3 della frolla con il mattarello dello spessore di 1cm (ricordatevi che c’è il lievito quindi si ispessirà) su un foglio di carta forno e ricoprite il fondo di uno stampo da 26cm.
Ora la ricetta originale vorrebbe il fondo coperto di ostie, ma vi dico, non è necessario.
Spalmatelo con la marmellata e livellate, lasciando un piccolo bordo di frolla di 1/2cm
Con l’altra parte della frolla fate delle strisce larghe 1cm e formate il reticolo.

Ora nei buchi potete mettere le mandorle a lamelle (io non ho caricato). Con una forchetta pressate leggermente il bordo della crostata per sistemarla.

Spennellate le strisce con un uovo sbattuto (io non lo faccio, ma la ricetta originale lo prevede).
Preriscaldate il forno a 170°C e infornatela per 30 min.

Accendete poi qualche minuto il grill per dorarla.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Francesca Mancarella.

Mi chiamo Francesca Mancarella, donna del Sud Italia, salentina di buona forchetta, mamma lavoratrice, sono maresciallo della marina con la passione per la cucina e per i sorrisi dei miei commensali.

Altre ricette di Francesca su Ladyblitz.

Tortine al mandarino

Tortine al mandarino

Francesca Mancarella

.

Linzer Saracena

.

Per tante altre ricette visita anche la nostra Pagina Facebook “Lady Kitchen in cucina con Ladyblitz” cliccando QUI e metti MI PIACE

like

Potrebbero interessarti anche...