Gli italiani amano il cono gelato, batte vaschette e stecco

Gli italiani amano il cono gelato: batte vaschette e stecco

24 Maggio 2022 - di Silvia

Il gelato è il dolce dell’estate per antonomasia, quello che segna inconfondibilmente l’arrivo della stagione calda. Gli italiani lo adorano, così come i turisti che approdano nel nostro paese e corrono a degustarlo appena possibile. C’è chi preferisce i gusti alla frutta e chi quelli alle creme. Ciò che è certo è che nel nostro Paese la qualità del gelato artigianale resta altissima. Ma non tutti amano mangiarlo nello stessa modalità. Basta rendersene conto quando si fa la fila all’interno di una gelateria.

Il cono gelato con il 53% di preferenze vince su vaschette (37%), stecco (36%) e biscotto (33%) alla luce di un 94% degli italiani che dichiara di consumare regolarmente e nei vari formati disponibili il gelato confezionato. Il dato di gradimento emerge, con l’arrivo dell’estate, da una ricerca condotta da Doxa insieme a Froneri Italia, joint venture tra la multinazionale inglese specializzata nella produzione di gelati R&R e la divisione gelati Nestlé.

Dai risultati dell’indagine, realizzata interpellando consumatori di età compresa tra i 18 e i 74 anni della penisola, viene registrato che gli ice-cream lovers amano il gelato sempre, non solo tra la primavera e l’estate (43%), ma durante tutto l’anno, compresi i mesi più freddi (31%). Buono resta il gradimento per il gelato della tradizione e i sapori “dell’infanzia” (37%). Non manca la quota di consumatori che sempre più spesso si aspettano un’offerta che si rinnova ad ogni stagione con combinazioni di gusti sempre nuove (36%).

Il gelato confezionato si conferma anche il peccato di gola per eccellenza e caratterizza positivamente i momenti di condivisione quali quello della merenda del pomeriggio (48%). Il 31% invece preferisce mangiarlo come dessert a fine cena (31%) e il 18% come sostituto di un pasto. Infine il 43% preferisce consumarlo in compagnia della famiglia (43%), il 20% con il proprio partner e il 22% desidera goderselo in un momento di relax individuale come “coccola” personale (22%). (FONTE ANSA). Foto di RitaE da Pixabay.

Tags