cronaca

Vittima dei bulli smette di mangiare e rischia la vita: “Ingerivo solo tè e caffè”

Vittima dei bulli smette di mangiare e rischia la vita: "Ingerivo solo tè e caffè"

ROMA – Smette di mangiare a 16 anni perchè vittima di bullismo e ora rischia la vita. Beth Hall oggi ha 24 anni, ma da adolescente era arrivata ad assumere solo 10 calorie al giorno, saltando ogni pasto e bevendo soltanto tè o caffè. Nel 2008 la mamma si ammalò di cancro e lei riuscì a nascondere il suo disagio arrivando anche a saltare i pasti per tre giorni di fila. Nel 2011 era arrivata a pesare 31 chili e rendendosi conto di avere un problema ha iniziato a reagire, fino a quando i medici le hanno diagnosticato una brutta infezione renale.

“Il medico mi ha detto che poteva sentire tutti i miei organi sotto pelle e che avrei finito per uccidermi non avessi cominciato a mangiare”, racconta Beth al Mirror. Oggi è tornata alla normalità, pesa 50 chili, studia, fa attività fisica e ha ripreso in mano la sua vita: “Sono così sollevata per essere riuscita a mantenere un peso sano dopo aver combattuto contro l’anoressia. Non m’importava quanti chili perdevo, mi vedevo sempre grassa quando mi guardavo allo specchio”.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.