Categorie
cronaca

Virus luci rosse Android: app blocca telefono e…

ROMA – Altro virus per i dispositivi Android, questa volta a minacciarli è un’app a luci rosse. L’applicazione, che promette di fornire video pornografici, in realtà sequestra il telefono e chiede un riscatto da 500 dollari. La app, scoperta dalla società di sicurezza informatica Zscaler, si chiama “Adult Player” e blocca il telefono rendendolo inutilizzabile.

Non si tratta della prima applicazione di questo tipo individuata dagli esperti. Nei mesi scorsi Zscaler aveva scoperto la app “Droid Porn”, che dopo aver bloccato il dispositivo dell’utente chiedeva un riscatto fingendosi l’Fbi.

I malcapitati venivano informati di aver violato la legge per aver scaricato materiale pedopornografico ed erano invitati a pagare una multa di 500 dollari tramite PayPal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.