cronaca

Usa: morto a 83 anni in cella il "killer del rossetto"

Chicago (Illinois) – William Heirens, omicida degli anni '40 soprannominato 'il killer del rossetto', è morto ieri all'età di 83 anni. La morte di Heirens, diventato nel tempo il detenuto in prigione da più anni in Illinois, è stata confermata dal medico legale del Cook County hospital, il quale ha dichiarato al Chicago Tribune che l'uomo è morto in ospedale dopo essere stato trovato privo di sensi nella sua cella del Dixon correctional center. È stata ordinata un'autopsia. Nel 1945 Heirens, ai tempi studente 17enne dell'università di Chicago, confessò di avere ucciso due donne e una bambina di sei anni. I resti della bimba vennero trovati nelle fogne della città. Gli investigatori trovarono nella casa di una delle donne uccise un messaggio, scritto con il rossetto, che diceva 'Per l'amor del cielo, prendetemi prima che io uccida ancora'. Heirens poi confessò, per evitare di finire sulla sedia elettrica.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.