Usa, maestra d’asilo uccide bimba di 3 anni: non voleva togliersi il cappotto

Autumn_uccisa_per_un_cappotto

ORANGE CITY (STATI UNITI) – Una bambina americana è morta dopo essere stata scaraventata a terra dalla sua maestra d’asilo. 

Autumn Elgersma aveva freddo, piangeva e non voleva togliersi la giacca per entrare all’asilo. I soliti capricci che fanno i bambini di tre anni. La reazione della sua maestra Rochelle Lynn Sapp, 33 anni, però è stata esagerata. Non riuscendo a convincere la piccola a togliersi il cappotto, la maestra ha scaraventato Autumn a terra provocandole ferite alla testa che si sono rivelate fatali, scrive Affari Italiani.

In un primo momento, la stampa americana scriveva che la piccola Autumn aveva riportato le ferite mortali cadendo dalle scale. Ma gli inquirenti sono riusciti a tirare fuori la verità dalla maestra stessa dopo un interrogatorio fiume. Rochelle ha confessato di aver gettato a terra Autumn per via dei suoi continui lamenti.

La piccola è morta dopo due giorni passati nel reparto intensivo al Sanford Children’s Hospital a Sioux Falls in North Dakota.

Potrebbero interessarti anche...