Categorie
cronaca

Usa: Fbi irrompe in casa sbagliata, donna in ostaggio per mezz'ora

Fitchburg (Massachusetts) – Una donna del Massachusetts, Judy Sanchez, ha denunciato che alcuni agenti dell'Fbi hanno sfondato la sua porta di casa e le hanno puntato delle armi per circa 30 minuti prima di accorgersi di avere fatto irruzione nella casa sbagliata. Il fatto risalirebbe allo scorso 26 gennaio. Judy Sanchez racconta che quel giorno è stata svegliata dal rumore di passi pesanti sulla tromba delle scale; a quel punto è andata in cucina, dove ha visto una lama che attraversava la porta di casa. La Sanchez sostiene di essere stata tenuta con la faccia a terra con le pistole puntate mentre la figlia di tre anni piangeva in un'altra stanza. È poi emerso che gli agenti sul piano del condominio stavano cercando il vicino di casa della donna, un sospetto trafficante di droga. L'Fbi ha offerto le sue scuse e sta pagando i danni procurati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.