Categorie
cronaca

Twitter, ad si difende: "Censura solo se si violano leggi nazionali"

Dana Point (California) – Dick Costolo, amministratore delegato di Twitter, ha difeso la scelta del social network di imporre una sorta di censura in base ai Paesi e alle diverse leggi, misura che ha scatenato l'indignazione degli utenti. Parlando a una conferenza in California, Costolo ha spiegato che Twitter sta eliminando solo i messaggi che violano le leggi locali, in modo da evitare il blocco del sito e permettere al resto del mondo di poter usare il social network. "È una questione molto complicata", ha spiegato l'amministratore delegato. "Quando esce una notizia – ha aggiunto – è molto facile per la gente semplificarla e chiedersi 'Che cos'hanno appena detto?' oppure è facile dire 'Twitter approva questo o quest'altro'".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.