cronaca

Telefono Azzurro: no ai centri estetici per bambine

centri estetici per bimbe

ROMA – Petizione contro i centri estetici per bambine. La lancia Telefono Azzurro alla luce della notizia sull’inaugurazione, a Treviso, di un centro estetico chiamato «Little Lolas» e destinato a bambine da due a dodici anni. «Si tratta – osserva in una nota – di un’ iniziativa deplorevole, come tutte quelle che tentano di snaturare i bambini, tradendo l’essenza stessa dell’infanzia e del suo mondo, quella del gioco e dell’innocenza». «Tutto, dal nome tristemente allusivo, all’idea stessa che viene proposta alle bambine, sposta pericolosamente il limite della consapevolezza, della capacità critica che in un bambino sono in formazione, verso un mondo da cui, per la sua tenera età, deve essere preservato.

Inoltre, il gioco – afferma Telefono Azzurro – è un’attività formativa che il bambino deve condurre seguito da personale esperto e appositamente formato». «Confidando nella lungimiranza di ogni genitore», Telefono Azzurro lancia dunque la raccolta di firme «No Little Lolas», da presentare alle Istituzioni locali. L’intenzione è quella di coinvolgere tutti, dai nomi noti della società, a chiunque voglia dare il proprio contributo. La petizione, inizialmente a livello locale, sarà presto estesa sul territorio nazionale attraverso il sito web dell’Associazione. (Ansa)

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.