cronaca

Regno Unito, confermata in appello la legge anti filesharing

Londra (Regno Unito) – Gli operatori BT Group e TalkTalk Telecom Group hanno perso il ricorso alla Corte d'appello del Regno Unito contro la legge che tutela il copyright provando ad arginare le pratiche illegali di filesharing. La legge in questione è il Digital economy act, introdotto nel 2010, che obbliga i fornitori di servizi di filesharing a inviare una serie di avvisi agli utenti sospettati di scambiare illegalmente online musica e film. La norma permette anche ai fornitori del servizio di sospendere l'accesso al web agli utenti. Le società che forniscono l'accesso a internet avevano fatto ricorso contro la legge sostenendo che ciò che viene richiesto loro è molto costoso e viola la privacy degli utenti ma oggi la Corte, composta da tre giudici, ha rigettato gli argomenti dei ricorrenti. Leggi simili sono già in vigore in Francia e Irlanda.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.