Categorie
cronaca

Sollecito: “Fumavo marijuana con Amanda mentre Meredith moriva”

SEATTLE – Raffaele Sollecito, che insieme ad Amanda Knox è stato accusato e condannato in primo grado per l’omicidio di Meredith Kercher prima di essere assolto in secondo grado, ha scritto un libro, ‘Honor bound’ che uscirà negli Stati Uniti il 18 settembre. Associated Press l’ha letto e ne rivela i contenuti. Sulla notte dell’omicidio Sollecito ammette di ricordarsi poco poiché lui e Amanda avevano fumato marijuana. Vi si raccontano le incomprensioni tra i due, l’effetto che gli fecero i ritratti confezionati dai tabloid. E poi Amanda che diventa ‘Foxy Knoxy’ dopo aver acquistato biancheria intima dopo l’uccisione dell’amica. Ricorda Sollecito di quando l’accarezzò e si baciarono, ignari che le telecamere dei notiziari televisivi li stessero riprendendo dall’altra parte della strada. (Foto Lapresse).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.