Processo per il delitto famiglia di Jennifer Hudson, giuria senza verdetto

Processo per il delitto famiglia di Jennifer Hudson, giuria senza verdetto

Chicago (Illinois) – La giuria del processo sugli omicidi dei familiari della cantante Jennifer Hudson si è ritirata senza un verdetto. I giurati hanno deliberato fino a tarda sera ieri presso il tribunale di Chicago, senza però raggiungere alcun verdetto sul triplice omicidio a carico del cognato della cantante e attrice premio Oscar Jennifer Hudson. L'uomo, William Balfour, è accusato di aver ucciso nell'ottobre del 2008 la madre, il fratello e il nipote di 7 anni della cantante.

L'attrice piangeva e si è asciugata gli occhi quando i pubblici ministeri hanno mostrato in aula le foto dei corpi straziati dei familiari durante le argomentazioni finali dell'udienza di ieri. L'accusa ritiene che William Balfour, ex marito della sorella di Jennifer, Julia Hudson, abbia ucciso i familiari della cantante, in un atto di vendetta. Il giudice ha comunicato ai giurati che sarebbero stati confinati in un albergo nelle vicinanze fino al raggiungimento del verdetto. Hanno deliberato per più di 4 ore ieri e dovranno tornare al palazzo di giustizia per continuare le deliberazioni questa mattina.

Potrebbero interessarti anche...