Categorie
cronaca

Perù: allarme per moria di delfini, disorientati dalle onde sonar

Lima (Perù) – E' allarme in Perù per una moria di delfini che, secondo gli ambientalisti, è da attribuire all'uso di sistemi sonar in acque profonde nel settore dei trasporti marittimi. Nelle ultime settimane 615 delfini si sono arenati lungo un tratto di costa di 135 chilometri e dall'inizio dell'estate in totale ben 3.000 esemplari sono stati trovati morti dall'inizio dell'estate. I ricercatori dell'Organizzazione per la conservazione di animali acquatici (Orca), hanno spiegato che le navi che utilizzano sonar in acque profonde disorientano i delfini perché danneggiano le ossa dell'apparato uditivo dei mammiferi. I segnali sonar, che creano vere e proprie raffiche di onde sonore, sono usati per la ricerca di petrolio. Orca calcola che quello registrato quest'anno è il più alto numero di delfini spiaggiati in tutto il mondo nell'ultimo decennio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.