cronaca

Palermo, mamma e figlio giù dal balcone: scagionato il marito

Palermo – Una donna di 46 anni in coma nel reparto di rianimazione dell'ospedale civile di Palermo e il figlio di 12 anni in prognosi riservata al nosocomio pediatrico del capoluogo siciliano. E' il bilancio delle tragedia che si è consumata ieri sera in un'abitazione della città e che, per alcune ore, si è temuto potesse essere stata provocata dal marito e dal padre dei due, un uomo di 41 anni. Durante una lite con la madre, il bambino ha minacciato di buttarsi dal balcone e durante un attimo di distrazione della donna si è gettato nel vuoto dalla finestra della cucina, situata al terzo piano. La mamma, per la disperazione, si è buttata a sua volta nel vuoto. Il padre, invece, dopo il gesto del figlio, è sceso in strada per soccorrerlo e lì avrebbe trovato anche la moglie distesa a terra. L'uomo è stato interrogato per molte ore dalla polizia, perché la prima ipotesi era che fosse stato lui a gettare moglie e figlio dal balcone. Grazie anche alla testimonianza di alcuni vicini di casa, la versione dell'uomo è, invece, risultata credibile ed è stato scagionato.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.