New York; divieto di bibite Xl si allarga ad altri junk food

New York; divieto di bibite Xl si allarga ad altri junk food

New York – Vietare soltanto le bibite di taglia Xl non ha senso, è necessario ridurre le porzioni anche di altri cibi, dai milk shake alle patate fritte. Lo hanno suggerito i membri del Board of health, la commissione della salute di New York, che hanno esaminato la proposta del sindaco Michael Bloomberg di eliminare le bevande zuccherate di grandi dimensioni. "In realtà, ciò che vogliamo è ridurre tutte le porzioni, dovremmo pensare anche a quelle degli hamburger o al contorno di patate fritte", ha detto il dottor Michael Phillips, membro del Board. Il dottor Joel Forman ha invece suggerito di limitare il più possibile le dimensioni dei milk shake, non sono compresi nel divieto proposto da Bloomberg perché il latte li rende nutrienti, ma in realtà sono un concentrato di calorie, zuccheri e grassi.

Potrebbero interessarti anche...