cronaca

Moldavia: legalizzata castrazione chimica per pedofili e stupratori

Chisinau (Moldavia) – Il Parlamento della Moldavia ha approvato la legalizzazione della castrazione chimica per chi è stato condannato per pedofilia e stupro. La legge entrerà in vigore dal prossimo primo luglio e segue le denunce di molti deputati, secondo i quali il Paese attira pedofili provenienti dall'Occidente. Il provvedimento sarà infatti applicabile anche agli stranieri. La misura era necessaria dopo i vari scandali di pedofilia che hanno coinvolto cittadini americani e dell'Europa occidentale, sostiene il parlamentare Valeriu Munteanu, del partito liberale. La legge prevede che i pedofili vengano sottoposti a castrazione chimica, mentre per chi è riconosciuto colpevole di stupro saranno i tribunali a stabilire di volta in volta se ricorrere a questa pratica o meno.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.